6 settembre 2010

Amore Nordico II


La percentuale dei divorzi qui è piuttosto altina e questo si può interpretare in due modi.
O i nordici non possiedono un'educazione sentimentale tale da far durare le relazioni per tutta la vita o hanno capito che, nel corso della vita, ci possono essere più capitoli amorosi.

Probabilmente le cause di divorzio sono civilissime, condotte con buonsenso, con gli avvocati che parlano a bassa voce e gli interessati seduti composti ad attendere le decisioni del giudice però ugualmente rimane un episodio difficile dell'esistenza.

La prima volta che sono stato in Norvegia ho fatto conoscenza con un signore sposato il quale mi invitava spesso a casa sua. Aveva cinque figli e l'entrata era una distesa di scarpe. Mi chiedeva di perdonarlo per il disordine di quella casa così piena di vita.

Quest'anno sono tornato a fargli visita. Aveva divorziato, viveva solo con una figlia la quale però viaggiava spesso. Di fatto viveva solo. Gli chiesi come stava. Sembrava tranquillo, mi disse che adesso poteva dedicarsi ai suoi hobby senza continuare a correre di qua e di là. Mi mostrò una stanza che stava rifoderando di legno e mi spiegò che presto avrebbe segato una quantità di tronchi per farne legname da opera. Sarà, però lo ricordavo più felice quando era indaffarato con moglie e figli.

Ho anche avuto modo di chiacchierare con una nonna innamorata dei suoi nipotini. Mi ha spiegato più volte che una delle sue figlie ha divorziato risposandosi con un altro uomo il quale ha accettato amorevolmente i figli avuti da lei nella precedente relazione. Il fatto che la nonna sia soddisfatta per come sono andate le cose sta a significare che l'accettare figli non propri non era qualcosa di assolutamente scontato in Norvegia ma il nuovo marito si è dimostrato maturo e comprensivo. Ora una nutrita schiera di fratellastri convive sotto lo stesso tetto.

In Italia ho assistito ad un caso analogo. Si non si trattava di un matrimonio bensì di un semplice fidanzamento. Persone vicine a me formalmente non disapprovavano poi però, in privato, sfottevano allegramente. Che c'è da sfottere, chiedevo? Niente.

Ancora in questa situazione norvegese uno dei nipoti vive con l'ex marito della figlia quindi i nonni sono soliti invitare le due famiglie per cene e picnic.

E' quella che viene definita la “famiglia allargata” una minaccia secondo i cattolici perché i figli crescerebbero privi di figure genitoriali stabili però è o sarà una situazione comune anche da noi dove il numero delle separazioni è in forte aumento.

Dirò la mia anche se non sono un sociologo, bensì un normale tizio che ragiona su quello che vede.

Secondo me checché ci dicano, la famiglia non ha mai conosciuto “tempi d'oro” assoluti. Ogni epoca ha avuto le sue storture giudicate storture dai posteri. 

Persino sulle famiglie bibliche ci sarebbe da discutere ad esempio su quegli episodi di sesso extra coniugale, incesto, tradimenti, sacrifici. Si dirà erano altri tempi, ma anche i tempi odierni sono “altri tempi”. Violenza, paternalismo, non riconoscimento del ruolo della donna ecc. Da ciò si deduce che l'umanità da sempre cresce all'interno di famiglie non perfette. Quindi è proprio la non perfezione la norma. 

Accanto a ciò c'è il desiderio degli uomini di crescere, di offrire ai propri figli una situazione migliore della propria quindi se la famiglia allargata è figlia di quella tradizionale ci deve essere una qualche relazione.

Ora nella pratica esistono esperienze positive e negative che interessano entrambi i contesti famigliari in esame. 

Tutti avranno sentito storie esemplari di buona famiglia tradizionale con i genitori che fra mille sacrifici tirano su i figli cercando anche di trasmettere loro valori che saranno i punti fermi della vita adulta e di famiglie tradizionali di facciata nelle quali la coppia ormai morta naviga nell'esistenza come una nave fantasma. 

Sono noti episodi di figli sbandati e sballottati da genitori separati che si comprano l'affetto con regali ed eccessivo permissivismo e al contrario storie di famiglie allargate esemplari come quella che mi ha raccontato la nonna norvegese.

Da ciò deduco che non tanto il modello famigliare a fare la differenza bensì come all'interno del nucleo vengono condotte le relazioni, come si affrontano i problemi. E' una questione più di sostanza che di forma.

Coppie miste italo scandinave? Funzionano? Secondo quanto emerge da blog e forum parrebbe di no, specie la combinazione maschio italico e femmina scandinava. Perché? provate a leggere questa simpatica descrizione della tipica ragazza norvegese. Ora immaginate di farla convivere con un ragazzo gelosetto, possessivo e mammone come lo sono, ahimé, tanti connazionali e concittadini: (Mi? Mi no voyo una troia che la da a tuti).

Il nocciolo della questione infatti è come si considera il sesso nel nord Europa e in Italia.

Con una metafora possiamo dire che il sesso qui è una specie liquore. Se versato nell'impasto della torta dell'amore ne conferisce un ineguagliabile gusto però si può bere ogni tanto liscio senza problemi che è buono lo stesso.

Da noi, sempre con una metafora, il sesso è invece un sigillo di qualità con il quale si marchia solo il prosciutto del “vero amore”.

Conosco una sola coppia Italo-finlandese. Lei era venuta in Italia per un soggiorno in qualità di volontaria presso una nota associazione ambientalista. Leggenda vuole che casualmente abbia incontrato in un bar un ragazzo italiano e che sia scoccata la scintilla anche se lei non parlava italiano e lui non conoscesse né il finlandese né l'inglese. Ora vivono insieme felici in Italia da diversi anni. Non conosco però i dettagli della loro storia né le eventuali barriere culturali che abbiano potuto creare ostacolo e non vado certo ad investigare a riguardo perché come dice il detto: “chi si fa li cazzi sua vive cent'anni”.

Chiudiamo in bellezza e in leggerezza. Con il mio blog voglio aiutare a creare contatti fra i popoli e sapere che qualcuno si sia innamorato di una ragazza scandinava anche aiutato da questo post non può che farmi piacere. 
Quindi vi riporto un link di consigli preziosi per chi si accinge a sedurre ragazze norvegesi. Sono consigli molto originali.

Se avete avuto love storie, serie o semiserie con scandinavi o scandinave e vi sentite di aggiungere aneddoti o di correggere, scrivete un commento.


1 commento:

  1. vengo dal Canada, sono molto felice di condividere la mia grande e meravigliosa testimonianza con tutti su questa piattaforma ..: Sono stato sposato per 4 anni con mio marito e all'improvviso è entrata in scena un'altra donna che ha iniziato a odiarmi ed era offensivo e tutto perché non gli ho mai dato alla luce un bambino. ma lo amavo ancora con tutto il cuore e lo desideravo a tutti i costi ... Ha chiesto il divorzio e tutta la mia vita stava andando in pezzi e non sapevo cosa fare, si è trasferito da casa e mi ha abbandonato tutto da solo, un giorno un mio caro amico mi ha raccontato di aver provato i mezzi spirituali per riportare indietro mio marito, quindi sono andato online per cercare e ho trovato così tanti incantatori che hanno solo perso tempo e preso molti soldi da me, ma sono tornato da lei e le ho detto che il modo spirituale ha solo preso i miei soldi e non ha prodotto nulla, e lei mi ha fatto conoscere un incantatore chiamato Dr.Wealthy, quindi ho deciso di provarlo. anche se non credevo in tutte quelle cose a causa di quello che ho passato di recente, ho contattato il Dottore e gli ho spiegato tutti i miei problemi e mi ha detto che non avrei dovuto preoccuparmi quando ha lanciato l'incantesimo su di me e sul mio marito che mio marito tornerà da me e che entro 3 settimane rimarrò incinta, quindi ho fatto il piccolo che mi ha chiesto di fare ed ecco che tutto funziona, mio ​​marito è tornato da me e in questo momento abbiamo gemelli ragazzo e ragazza, quindi grazie a Dr.Wealthy sei davvero un grande incantatore, nel caso in cui qualcuno abbia bisogno di aiuto ecco il suo indirizzo email; wealthylovespell@gmail.com I suoi incantesimi sono per una vita migliore O whatsapp ora +2348105150446

    RispondiElimina